lavoro

Oggi scrivo su Piccolini

3 Commenti 29 settembre 2011

Asilo e casa: la duplice natura dei bambini.

Ma come mai all’asilo i bambini son tutti buoni e a casa diventano piccoli mostri…

I tuoi commenti

3 Commenti fin'ora

  1. Trasparelena ha detto:

    Io sono meno paziente, e certe cose non le ho mai concepite, tipo farla addormentare in braccio* o rincorrerla per farla mangiare. Io sono una che ha iniziato a dare le punizioni a 18 mesi (punizioni brevi eh, magari una caramella non data, o 5 minuti senza giocare, e comunque mai punizioni fisiche, specifico, se no qui passo per la mamma-orco)
    E alla fine la mia BambinaGrandeIpercinetica ha iniziato molto presto a comportarsi bene in casa, specie se siamo solo io e lei. Tanto che mi son presa pure i complimenti dalla pediatra quando a 25 mesi ha chiesto il permesso di prendere un gioco per guardarlo e poi l’ha rimesso via.
    * non la addormentavo in braccio ma stavo li accanto a lei finchè si addormentava, e ora che ha 5 anni ci stà il Traspamarito perchè lei vuole lui!

    • caia coconi ha detto:

      ma guarda in realta’ secondo me ci vuole molta piu’ pazienza a impostare certe regole che a cedere a dei capricci.
      io paziente lo sono diventata, ma partivo da livelli di insofferenza notevoli, quindi in realta’ al momento sono semplicemente una “normale” 😀


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2018 Caia Coconi. Powered by WordPress.