poesie

allo specchio

0 Commenti 28 Settembre 2005

penso alla molteplicità dell’esistenze

a questa spinta frenata

all’istinto tarpato dal contingente

penso all’amOre

questo vuoto a perdere

questo scherzo mansueto

questa beffarda ricerca

questa rapida al massacro

questo volo inconsapevole

questo amore che impone scelte

inevitabili e ferme

talvolta lucide e brille

talvolta immacolate

-e limiti e tremori-

penso all’amoRe

questo germe insano

veleno pungente e liquido

questo morbo in fermentazione

questa madre apprensiva

e veliero in avanscoperta

questa polare illuminante

figlia ingrata e caparbia

penso all’aMore

stridente analisi e minuta

poesia immaginosa

riflessi di miniere deserte

scovati con le unghie

e il sangue

grumi di polvere e ira

penso all’amorE

questa ostinata magia

stelle intraviste in caduta

e bulimiche veglie in attesa

attesa

attesa

vita che si piega

si spiega e rimanda

segni e stagni blu

e poi l’Amore

penso sia tutto qui.

Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2021 Caia Coconi. Powered by WordPress.