poesie

occhietti di sole

1 Commento 23 Ottobre 2005

quando il sole ha l’inclinazione giusta
quando l’aria è tiepida
e la finestra aperta lascia entrare suoni lontani
quando il tempo si stende lieve
e il disordine ha una colorata sistemazione
e la musica accarezza senza ferire
quando lo spazio ti richiama senza esserne offeso
quando le tue cose non turbano l’equilibrio
e i ricordi sono ricordi e non lame taglienti
quando il corpo è fatuo mezzo
e il respiro dell’universo coglie un sentiero fra le membra
ecco
in quest’ameno spazio temporale
ancora mi sembra di amarti
con l’infantile trasporto
e senza stachezza
e mi sembra di vederti in un frammento aranciato
con il collo tuo e il polso
quando la domenica era calda e lunga
e non c’era notte nè giorno
ma osmotici istanti e senza fine.

I tuoi commenti

1 commento

  1. Morris ha detto:

    Claudia Claudia…ma quanti spunti mi lasci!?!?ma quanti commenti dovrei scrivere!?!?la risposta te la suggerisco io!!!…ma TANTISSIMI…leggere il tuo blog supera di mille punti la televisione!nemmeno a ballarò riescono a trattare tante storie come fai tu!!!la cosa sconvolgente però è ke loro nn concludono MAI…cmq 6fortunata xkè ti vedo come giulietta,ke sente il propio romeo arrivare,anke se si trova al quarto piano!…e se questa non è fortuna,allora è solo sfortuna….poi il cambio della pelle in veste autunnale,e il cell spento,con vasco ke suona;un no comment e un raggio di sole ke entra dalla finestra….qualkosa di buono l’avrei combinato anke tu giuliettasognatricealice,o no Claudia!?….


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2021 Caia Coconi. Powered by WordPress.