poesie

[Ho chiesto aiuto] per Wor(l)ds di Zelda was a writer

1 Commento 23 Ottobre 2013

worlds-4-kit-materiali

Ho chiesto aiuto

sempre senza parlare

che prima non facevo che parlare, lo sai.

Mi mordevo le labbra

– due punti a quel bottone, sentirà freddo a non chiudere il cappotto –

pensavo a quella mattina

che il frastuono alla stazione mi dava la nausea

e non arrivavi.

Poi sei arrivato e il treno è partito.

E la nausea è rimasta.

Ho chiesto aiuto

– scrivevo ‘ché mi riusciva più facile –

e alla fine mi hai risposto.

Controlla che non prenda colpi,

se si rompe è da buttar via, mi hai detto.

Allora l’ho avvolto nella lana

me lo sono tenuto in petto

e ho aspettato – tutta una vita ad aspettare le stelle che sorgevano, la pillola da prendere, la bottega che non apriva, mamma mia –

e sono ancora qui ad aspettare,

rammendando i tuoi calzini.

****

Oggi ho partecipato a questa meravigliosa iniziativa di Camilla, Zelda was a writer, sottraendo tempo che non credevo di avere, con l’urgenza che solo una storia può avere, senza alcuna finalità, solo scrivere.

WOR(L)DS è un progetto veramente ricco, volto alla condivisione e spinto dall’amore (?), dalla passione (?), dall’ossessione (!) per la scrittura. Ogni Mercoledì Camilla pubblica un kit d’ispirazione e si può partecipare scrivendo un componimento di massimo 900 caratteri. È molto semplice, molto utile, ma soprattutto mette in circolo molta energia creativa e spunti e stimoli inaspettati. Gli scritti che devono essere inviati entro il Lunedì successivo la pubblicazione del kit, sono poi uniti in un PDF che Camilla mette online il Mercoledì insieme al successivo bagaglio per il prossimo viaggio.

Non so se riuscirò a partecipare anche nelle prossime settimane, ma di sicuro continuerò a sbirciare quello che avviene in questi WOR(L)DS.

I tuoi commenti

1 commento

  1. leucosia ha detto:

    ma guarda! che sorpresa davvero! complimenti!


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2021 Caia Coconi. Powered by WordPress.