lezioni di mammita', me&I

Cosa significa essere mamma?

0 Commenti 03 Maggio 2013

Io ho avuto due vite: una – prima di dare la luce a Momo – durante la quale pensavo di essere invulnerabile e immortale (o almeno non mi ponevo il problema) e l’altra iniziata nell’attimo in cui il mio bambino mi scivolava via tra le gambe e ho avuto paura di morire e non potergli dare una madre.

La mia vita ha preso un peso diverso perché rappresentava la sua sopravvivenza.

Essere mamma è stato per me un punto di non ritorno. Il presunto equilibrio che avevo costruito in trent’anni si è improvvisamente sgretolato a favore di un imprevedibile percorso fatto di aggiustamenti quotidiani, cadute, passi falsi, corse sfrenate, acchiapparelli, salti, saltelli a piedi uniti, un due tre stella, immobilità, lanci col paracadute e a volte anche senza, camminate spedite, svolte dietro angoli e riposi su un gradino. Contemplazione e frenesia. Ogni giorno diverso dal precedente. Ogni punto fermo smantellato da un balzo in avanti (o indietro, col sedere per aria).

Cosa significa essere mamma?

[continua a leggere su Piccolini]

Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2021 Caia Coconi. Powered by WordPress.