casa&cucina

Eating Tuesday — Pasta al nero di seppia

1 Commento 05 Febbraio 2013

Un’altra ricetta di casa mia, una di quelle che la ricetta non la sai, la fai in automatico. Una ricetta di casa-casa, di mare.

Io questa pasta la faccio anche una volta a settimana, ma solo se trovo la seppia fresca dal mio pescivendolo di Piazza Vittorio.

Ingredienti:

Una seppia freschissima

Aglio, olio e peperoncino

Pasta, se fresca ancora meglio

Esecuzione:

Mettete innanzitutto a bollire l’acqua per la pasta: questo condimento richiede di preparazione il tempo di cottura della pasta!

Pulite la seppia e tenete da parte la ghiandola del nero (potete anche chiedere al pescivendolo di farlo per voi, ma ricordate sempre di sottolineare che avete bisogno del nero e ve lo metteranno da parte in un bicchierino). Tagliate a pezzettini piccoli piccoli la testa della seppia.

Mettete olio e aglio a soffriggere in una padella abbastanza grande per poi contenere tutta la pasta. Aggiungete peperoncino a piacere. Aggiungete i pezzetti della testa della seppia e fateli rosolare. Togliete l’aglio altrimenti una volta aggiunto il nero non sarete più in grado di riconoscerlo e poi, appunto, la sacca del prelibato condimento.

Mescolando tutto diventerà magicamente nero!

A questo punto l’acqua starà bollendo o avrete addirittura già calato la quantità di pasta che vi occorre.

Una volta scolata la pasta unitela al condimento in padella, fate saltare, amalgamare il tutto e impiattate.

Buon appetito!

Se volete utilizzare il resto della seppia in maniera sfiziosa potete lessarla o farla arrostita e tagliarla a listarelle, aggiungervi sedano a tocchetti e condire tutto con un’emulsione di sale, olio e limone. Un’insalata gustosa e buonissima fredda!

I tuoi commenti

1 commento


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2020 Caia Coconi. Powered by WordPress.