me&I

Caro Babbo Natale

3 Commenti 24 Dicembre 2012

caro babbo natale

quest’anno sono stata un po’ come tutti gli anni, ma un po’ diversa.

sono stata incasinata, isterica, incostante, euforica, drammatica, depressa, euforica e poi di nuovo depressa. sono stata allegra e incazzata, un po’ stupita e un po’ coraggiosa, un po’ ansiosa e anche strafottente. sono stata sicura e appassionata, sono stata polemica e ogni tanto sorda. sono stata sulla difensiva e in attesa. poi ho progettato e inatteso. sono stata egoista e arrendevole. mi sono chiusa e immusonita. ho fatto alcuni doni e ho anche mandato qualcuno a quel paese.

sono stata mamma — innanzitutto

moglie — sempre, ma troppo poco

figlia — da lontano e a singhiozzi

blogger — tutti i giorni, ma non sempre al top

scrittrice — un giorno, per caso

è stato un anno impegnativo, babbo natale, e io mi sono alzata tutte le mattine dal letto col sorriso. ho tentato di conservarlo, ma spesso ho urlato (o pianto o borbottato) dopo cinque minuti.

e allora, caro babbo, ti chiedo solo una cosa, se riesci a infilarla nel sacco prima delle consegne. me lo porti un po’ di riposo?

un po’ di tempo per riorganizzarmi. un po’ di spazio per capire cosa fare da domani, dall’anno prossimo.

per guardare negli occhi chi amo (e dimostrarglielo).

lo so che mi dirai che per certe cose non è il tempo che serve, ma fidati, a me serve proprio tempo. che quando non riesci a respirare e decomprimere e avere dei margini di defaticamento, anche le cose più belle volano e sembrano non lasciare traccia.

io non sono una tipa da contemplazione e ho bisogno di fare millemila cose insieme, ma — ecco — ora ho la sensazione di annaspare. e se non prendo un po’ di fiato non so come fare a portare avanti le mie millemila cose.

e a una come me servono come l’aria. e per quelle ci vuole tempo.

io, babbo natale, credo in te e credo che tu sia l’unico in grado di fare la magia. portami un po’ di tempo libero, te ne prego.

e poi mettici una parola buona e dacci anche un futuro. che a guardarsi intorno prende lo sconforto.

non vorrai mica portarmi qualcosa che non possa spendere come si deve?

con affetto, caia

AUGURI AMICI, AUGURI DI CUORE!

I tuoi commenti

3 Commenti fin'ora

  1. MammaMoglieDonna ha detto:

    Meravigliosa come sempre!!!
    Buon Natale a te!!!

  2. Siro ha detto:

    Cara Caia. Io ho letto questo post e ho pianto. Ti dico solo questo.


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2020 Caia Coconi. Powered by WordPress.