poesie

quaranta giorni

14 Commenti 13 Gennaio 2012

ehy piccolo acrobata

hai visto stamattina che confusione?

e poi improvvisamente

– come in una camera iperbarica

ci ritroviamo io e te

niente più urla e concitazione

niente manine che ti stritolano e barbe che ti pizzicano

solo contatto morbido, guancia a guancia

rumori silenziosi del nostro nido

luce opaca dalle finestre alte.

piccolo dado

coi tuoi occhi appuntiti e liquidi

e quelle labbra polpose

cominci a farti sentire

coi tuoi nghe e i tuoi da

vengono fuori per caso

te ne meravigli, quasi t’intimorisci

e spalanchi quegli universi di colore e stupore

e attendi forse lo stesso suono

che torni a te

– casualmente come la prima volta

e forse lo aspetti dal mio petto

per quell’osmotica mancanza di confini

che siamo noi

adesso

ancora vagamente sfumati uno nell’altra.

piccolo amore

che inondi ogni anfratto dell’anima

da dove sei arrivato?

I tuoi commenti

14 Commenti fin'ora

  1. Dolce, tenera e profonda Caia… quanto amore…

  2. mammamogliedonna ha detto:

    mi hai fatto piangere…

  3. aspirantemamma ha detto:

    “quell’osmotica mancanza di confini che siamo noi adesso ancora vagamente sfumati uno nell’altra”
    Il mio Piumino ha poco più di un anno e cammina da solo e diventa sempre più autonomo: e sarò un po’ degenere, ma mi manca quella sensazione di mancanza di confini fra me e lui…

  4. Murasaki ha detto:

    Che tenerezza… a volte mi manca quella sensazione… poi penso alle notti insonni, ai pannolini, alle pappine e mi passa subito
    😉

  5. Siro ha detto:

    Grazie. Perché la mia piccola ha solo 18 mesi e tra qualche mese sarà la “grande”. E io mi sento in colpa verso di lei e già stanca verso la piccola ventura al pensiero di pannolini, notti insonni e rigurgiti.
    Leggerti mi riporta alla dimensione dell’amore, mi hai dato una risposta al “chi me l’ha fatto fare”. Mi sento meglio. Ancora grazie.

  6. francesca ha detto:

    quanto mi manca tutto questo, quanto…

  7. Claudia ha detto:

    Che meraviglia il tuo piccolo Dado…
    E quanto mi rispecchio in queste tue parole!!!
    Ti abbraccio forte cara Claudia…

  8. marilde ha detto:

    Che meraviglia! Lui e le tue parole.

  9. kikka ha detto:

    che dolcezza infinita… e che mordido e coccolo che deve essere quel fagottino di bimbo!.. mi fai venire strane fantasie!!

  10. Arianna ha detto:

    Stupendo Caia, davvero.

  11. panagya ha detto:

    Dolcissimi Caia e Dado. E tu, come sempre, rendi ottimamente in parole l’immensità dei sentimenti e delle sensazioni

  12. Mammola Blogspot ha detto:

    Quanta tenerezza nelle tue parole Caia… mi hai fatto venire i brividi a leggerti… Un miracolo, quello della vita, a cui abbiamo potuto prendere parte personalmente…non c’è regalo più grande per nessuno!

  13. Nuvole ha detto:

    cara caia, che meraviglia leggerti…
    io attendo con interesse un resoconto delle prime settimane in quattro, sai com’è, per prepararmi….. 🙂
    ma senza fretta, goditi questi giorni impagabili.
    un abbraccio

  14. worldwidemom ha detto:

    mamma che meraviglia caia!!!!!


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2020 Caia Coconi. Powered by WordPress.