me&I, poesie

il corpo di una donna

5 Commenti 15 Febbraio 2011

che il corpo non mente
l’ho imparato
l’ho subíto
quando il dolore era troppo forte
l’ho capito
quando ho respirato e sono sopravvissuta
ho camminato a tentoni
ho trattenuto il fiato
che la gioia strideva,
lasciatemi impazzire

il corpo imbarazza il mondo
scomodo ingombra e non mente
il corpo parla
sa già tutto
ha memoria della vita
vive della memoria
comprende il mistero
e sa aspettare
il corpo non mente e cerca libertà
esprime quel mistero
e sa trovare la strada

sopravvive alle lacerazioni
agli abusi alla sopraffazione
trova evasioni
le incarna
si evolve e involve
quando comprende
quando si nasconde

quando nasce
sa già tutto
come prendere
come fuggire
come tacere
come dare
e come rinascere
lo sa quando nasce

che il corpo
è tutto nervi e ricordo
polvere e praterie
sangue e luce
è tutto l’universo
che si fa istante
ed è donna.

I tuoi commenti

5 Commenti fin'ora

  1. Fi ha detto:

    ma che bello…
    il dipinto è tuo? ma che meraviglia…
    ma sai che sei proprio una miniera? sei una girandola di sorprese…

  2. E va bene così... ha detto:

    bellissimo, mi hai toccata dentro.
    giuppy

  3. diana ha detto:

    molto bella ora la scrivo ad una mia amica che tra pochi giormi partorirà….perchè partorire è fare con il corpo…è tutto bellissimo!

  4. Owl ha detto:

    L'ho riletta tante volte, sai. Penso sia bellissima.


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2020 Caia Coconi. Powered by WordPress.