lezioni di mammita'

Springtime!!!

4 Commenti 05 Aprile 2009

oggi è ufficialmente il primo giorno di primavera, abbastanza perché gli indigeni sfoggino flip flop e calzoncini, indispensabile perché io riprenda le funzioni vitali, ossia camminare…

(I heart this polka-dot bag)

…e cucinare!

viste le solite intolleranze del MaritoStomacoDiPulce che per altro è anche raffreddatissimo da venerdì e merita il doppio delle coccole, mi sono rimboccata le maniche e ho riprovato a fare la farinata! questa volta con l’aiuto della ricetta dell’impareggiabile mammafelice che mi ha dato una marea di idee per sviare l’assenza di grano dalla nostra dieta e non annoiarsi a tavola e tra i fornelli. con la sua ricetta e un’ennesima aggiustatina del tiro con questo forno a gas e le poche teglie a disposizione…
una delizia!!!
devo ammettere che non ho resistito e mi ci sono fatta un panino (io la farina di grano la posso mangiare!!!) con:
  • farinata
  • limone
  • pepe appena macinato
  • due fettine di mortadella

…e ora che ho confessato i miei peccati di gola, passo alla ricetta del giorno, semplice e casareccia:

Gateaux di patate

ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 1 h di prosciutto cotto
  • 1/4 di mozzarella
  • 2 uova
  • sale e pepe
  • un po’ di burro

esecuzione

lessare le patate in acqua salata. una volta pronte, scolarle e spellarle. schiacciarle per benino e mischiarle con due uova creando un composto omogeneo tipo purè. salare e pepare e aggiungere metà mozzarella sminuzzata o addirittura tritata e possibilmente privata del liquido in eccesso. ungere una teglia (con questa dose io ho usato una pirofila di ceramica 20×30 c.a) e livellarci metà composto. disporvi le fettine di cotto e la mozzarella restante a fettine (anche queste possibilmente private del liquido). coprire tutto con la parte di purè rimasta, livellare. volendo si può dare un piccolo strato di pan grattato per far la gratinatura (io non potevo per le intolleranze), altrimenti soltanto qualche fiocchetto di burro e via in forno! una ventina di munuti a 200° ed è fatta!

piatto unico. buono caldo (non ho foto perché mentre venivo a prendere la macchina fotografica il MaritoFamelico l’aveva già azzannato), buono freddo e anche il giorno dopo. se ne resta un pezzettino…

I tuoi commenti

4 Commenti fin'ora

  1. Nicky ha detto:

    La ricetta mi sa che te la rubo.
    E complimenti per le foto, mi trasmetti serenità…

  2. Bietolina ha detto:

    ma guarda che magra sei tuuuuuu…….

  3. Marilde ha detto:

    New York, la primavera, incinta. Dai! che è una meraviglia!


Trackbacks/Pingbacks

  1. Metti un carré al giorno… | Trashic - 25 Ottobre 2012

    […] Borsa, Roberto Mengoni, ricordo di NY, già vista […]

Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2020 Caia Coconi. Powered by WordPress.