lezioni di mammita'

luna piena

2 Commenti 10 Febbraio 2009

oggi scrivo in notturna.

giornata tragicomica.
ennesimo volo cancellato. (ma che è, un’epidemia?)
carta di credito scaduta 9 giorni fa (senza che me ne accorgessi fino al momento di utilizzara oggi)
carta di credito del MaritoIncredulo temporaneamente fuori uso (salvo riprendere la sua regolare attività appena trovata la soluzione di pagamento alternativa).
le agenzie di viaggi non accettano assegni.
l’ATM più vicino all’agenzia è fuori uso.
l’importo dei biglietti supera il limite giornaliero prelevabile a un qualsiasi ATM.
l’ATM della nostra banca più vicino è a dieci blocchi dall’agenzia.
tornando a casa si rompe, rovesciandosene rovinosamente il contenuto, la busta della spesa. per fortuna non c’è niente che si rompe.
invece c’erano le uova.
andando a fare la laundry si blocca l’ascensore. con me dentro.
per fortuna sono quasi le otto, il MaritoStakanov è tornato a casa. solo la cena e magari qualche pagina di roth mi separano dalla fine di questa giornata. in fondo è quasi fatta.

appena pervenuta a notizia che le mutandine comprate oggi da GAP per lenire le ansie della giornata sono diventate grigio topo. e piccole, molto piccole. a questo punto mi auguro che a mio figlio, qualsiasi sia il sesso, non faccia proprio schifo il grigio topo.

Buonanotte?

I tuoi commenti

2 Commenti fin'ora

  1. EricaML ha detto:

    Ste giornate ci stancano da morire…
    Che nostalgia …New York …ci ho fatto il mio ultimo viaggio 10 anni fa prima di comprare casa.. e pensare che proprio a NY avevamo detto che nn avremmo mai comprato casa x avere la possibilità di viaggiare…poi un mese dopo il ritorno da quel viaggio Marito ha visto quella che è la nostra casa e che finiremo di pagare il prossimo anno.
    Hai nominato anche la GAP … non mi sono ancora staccata dai maglioni che ho comprato li…lacrimuccia…anch’io ho voglia di partire!!!

  2. Anonymous ha detto:

    Dici che riesco a lasciare un commento???
    Lisa


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2021 Caia Coconi. Powered by WordPress.