lezioni di mammita'

una mattina, per caso

0 Commenti 09 Settembre 2008

Finalmente è successo.

Stamattina sono uscita da casa, ho chiuso la porta girando la chiave in senso orario nella toppa. Ho preso l’ascensore, ho oltrepassato i due portoncini e sono arrivata in strada. Ho scambiato due battute di buongiorno con l’operaio che stava sollevando un carico con una carrucola e ha interrotto il lavoro per farmi passare. Ho percorso Bank St, alla piazzetta ho girato a sinistra sull’8th Ave. Mi sono specchiata nella vetrina del negozio vintage ammirando queste nuove gambe toniche in gonnellina e ballerine. Sulla 14th mi sono infilata in metro acchiappando al volo un AM NY, strisciata della tessera e ho superato i tornelli. Subito giù per la rampa a destra ed ecco preso in corsa un E non troppo affollato. Un tizio toglie la borsa da lavoro e mi fa spazio sul sedile. Mi siedo mentre la donna di fronte accavalla le gambe lasciando dondolare la flip flop rossa dal piede destro. Io ho 6 fermate per dare una rapida occhiata al solito articolo su Barak Obama in prima pagina e poi tuffarmi nella risoluzione del sudoku. Tutto questo mentre mi attorciglio la sciarpa al collo, mi infilo il maglioncino e mi rincalzo la gonna sotto le cosce.

Esco sulla 7th Ave dopo una marea di gradini fatti in fila indiana con una folla di gente assorta mentre mi tolgo il maglioncino e mi sfilo la sciarpa dal collo, a 3 blocchi mi aspetta un caffè bollente e una poppy bagel. Col bicchierone in mano – il cartoccio con la ciambella in borsa, tanto è per dopo – vado a scuola.

Where do you live?

I live in Ro… in… I live in New York!

Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2021 Caia Coconi. Powered by WordPress.