lezioni di mammita'

vecchie cartoline – ovvero riflessioni sulla gelosia

2 Commenti 21 Luglio 2005

ti ricordi quella sera
dopo il teatro
siamo fuggiti
ti ricordi il vino nero
pastoso e fermo scelto da me
mangiavamo messicano
ti ricordi?
tu ordinavi in spagnolo
io ero vestita di bianco e rosa
e parigi tornava fra le posate
e le nuvole di fumo
ti ricordi
il toscano che mi hai fatto respirare
la canzoncina che mi faceva ridere
e quella che inventavo per te
 
ti ricordi piazza navona
quella notte
volevi comprare qualcosa
ah sì…il grattinatore…
ti eri alleato col tipo
volevate convincermi
ti ricordi
ti piaceva vedermi in imbarazzo
ti piaceva osservarmi dall’alto
avvicinarti
e poi esplodere in un riso trasparente
mentre mi abbracciavi
ti ricordi quella notte
 
e il mio pianto isterico nel bicchiere
te lo ricordi?
mi ricordo le tue mani
tremavano
fermo lì a fissarmi
spaventato volevi fuggire
ma stavi lì
e non parlavi
oh sì…parlavi eccome
mille parole dietro altre mille
senza senso
balbettavi quasi
non mi sfioravi
lo sapevi ti avrei morso
 
ero incastrata fra sedia e tavolo
la gente passava e ci guardava
immaginavano chissaccosa
io non riuscivo a smettere
te fumavi ti ricordi?
con le dita di tuo padre.
non capivi
ma in fondo capivi
che non c’è sofferenza
più o meno grande
c’è un cuore che si lesiona
o uno che si spacca.

I tuoi commenti

2 Commenti fin'ora

  1. Luca ha detto:

    Cavolo..bellisime…Claudina..sono rimasto a bocca aperta..cavolo mi sembrava di esserci..Hai dato un immagine bellissima..(Adoro il vino nero..pastoso e Fermo..il Sigaro Toscano..mitico..)Ciao Ciao

  2. los Reyes Cathòlicos ha detto:

    non so se i ricordi funzionanoo sono solo percezioni dell’anima che confondono ciò che è stato.mi ricordo ciò che è successo, e quello che mi hai detto.mi ricordo che non smettevo più di pensarci..ma adesso non ricordo più quando è avvenuto.ieri? un anno fa? mai?


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2020 Caia Coconi. Powered by WordPress.