lezioni di mammita'

andarepartiretornare

6 Commenti 24 Luglio 2005


ho corso per chilometri fra preghiere profane e singhiozzi muti sfrecciavano orizzonti galleggianti fra le lacrime vedevo costruzioni dietro le curve e colori ormai familiari incrociavo storie che fuggivano storie che si consumavano e io una bolla compressa che si lasciava trasportare fino alla fine fino al mare che arriva con un sussulto ho cercato l’aria umida e bruciante e intanto sfociavo in quell’arida terra di nodi e pietre stremata e soggiogata ancora una volta dalle ombre che bucano l’oro inebriata e stordita dall’esalazioni acri ancora una volta pervasa dal terrore di trovare macerie della culla e le radici

 


I tuoi commenti

6 Commenti fin'ora

  1. Slap ha detto:

    sono passata di qua!

  2. Luca ha detto:

    Cavolo…che parole..mi stupisco sempre di piu..sei unica nel genere…rendi tutto cosi poetico..e allo stesso tempo capibile anzi direi visibile..

  3. Luca ha detto:

    Non aver paura di ritornare..

  4. Luca ha detto:

    davvero..li vedo anche da qui..ehehekiss

  5. Sulphares ha detto:

    belle parole

  6. Sulphares ha detto:

    Ehm, scusa ma dov’e’ che ci saremmo incontrati? In questa vita o in qualcuna delle precedenti?


Dicci che ne pensi

Scrivi un commento

© 2020 Caia Coconi. Powered by WordPress.